Descrizione Progetto

Art for future

Molti pensano che l’arte e la musica siano qualcosa di superfluo, soprattutto per i più bisognosi, e che ci siano cose molto più importanti. È un luogo comune duro da estirpare, ma noi di Okapia invece crediamo che l’arte, la musica e la cultura in generale possano essere un grande stimolo per creare sviluppo, soprattutto in luoghi in cui l’istruzione e il lavoro sono conquiste quotidiane, più che diritti fondamentali. Là dove i ragazzi non hanno molte possibilità per costruirsi un futuro e il rischio di perdersi è molto alto, dare la possibilità di intraprendere un percorso di istruzione ad indirizzo artistico o musicale a chi ne ha le capacità, può essere molto importante e rappresentare l’unica via di riscatto sociale.

Il progetto Art For Future nasce proprio partendo da questo principio: la musica come motore di rinascita e speranza, sia per chi vorrebbe intraprendere studi e carriere artistiche, sia per chi vive in luoghi dove un pianoforte non potrebbe mai arrivare.
Il Rwanda è un paese a forte vocazione culturale, oggi sempre più giovani intendono avvicinarsi al mondo delle arti per costruirsi il proprio futuro, sia per quelle tradizionali che per quelle digitali, e questo è documentato dal numero sempre maggiore di richieste di iscrizioni che ricevono le scuole professionali a vocazione artistica.
Lo scopo principale del progetto Art For Future è quello di donare borse di studio a giovani vulnerabili per corsi ad indirizzo artistico, oltre a mostrare le bellezze di questo paese e dare visibilità ad alcuni artisti locali. Per fare questo, nel novembre 2021, abbiamo caricato un pianoforte su un pick-up e abbiamo portato un giovane e bravissimo pianista e compositore, Pietro Morello, nei luoghi più significativi del Rwanda e nelle aree rurali del paese. Insieme a lui ci hanno seguito due fotografi, Marco Simoni e Andrea David, per scoprire artisti e talenti locali, ragazzi che hanno intrapreso con coraggio la professione artistica. Abbiamo inoltre portato la musica in luoghi dove difficilmente arriva, per regalare momenti di felicità e appassionare bambine e bambini, ragazze e ragazzi a questo mondo.

Art For Future sta per diventare un documentario; la realizzazione è affidata ad un team di professionisti di altissimo valore, guidati da Valerio Fea che cura la regia e che nelle riprese è stato affiancato da Giacomo CitroSofia Cocumazzo, che ha scritto la sceneggiatura di base, invece è stata di supporto localmente alla regia.

L’obiettivo è creare un prodotto professionale di alta qualità con il quale raccogliere fondi per finanziare borse di studio e far conoscere al di fuori del Rwanda il suo patrimonio artistico culturale e musicale. La raccolta fondi, oltre a sponsor e donazioni di privati, avverrà organizzando diverse visioni pubbliche del documentario o con l’eventuale vendita dei diritti. Verrà realizzata anche una mostra fotografica con lo stesso intento che verrà allestita in diversi luoghi in tutta Italia.

Il pianoforte ci è stato donato dal Laboratorio del Suono del Sermig di Torino: nuovi amici, nuovi percorsi, nuova bellezza.

Dona ora

COSA PUOI FARE TU

Puoi donare o partecipare, collaborare con noi.

PARTECIPARE
DONARE