Il progetto per Kigogo

 

Il nome di questo progetto potrebbe far sorridere chi non conosce la situazione dei distretti di Kigogo e Irangi, ad Est della Repubblica Democratica del Congo, ma è il classico esempio di come la cosa più semplice molto spesso sia la più efficace.

Questi distretti, prima della guerra civile iniziata nel ‘96, erano considerati tra i più floridi del Paese per agricoltura e allevamento. Oggi le conseguenze devastanti di quel conflitto, insieme alla paura di una nuova escalation di violenza e alla perdita di speranza nel futuro, hanno reso quest’area molto problematica dal punto di vista economico, sanitario e sociale.
Per ridare speranza e spingere le popolazioni di questi territori devastati a dedicarsi nuovamente all’agricoltura e all’allevamento, il progetto di Okapia si è posto l’obiettivo di aiutare cento famiglie, dando loro la spinta iniziale per costruire un circolo virtuoso di microeconomia e sostentamento, contribuendo così a ridurre il problema della malnutrizione infantile.
Per fare questo sono state donate due capre ad ogni nucleo familiare, insieme a cinque chili di fagioli e cinque di mais da piantare, e un piccolo kit di attrezzi.
L’aspetto più importante del progetto però, è stato il workshop intensivo tenuto da ingegneri agronomi e veterinari, allo scopo di far fruttare al massimo la semina di fagioli e mais e l’allevamento delle capre.
Il risultato è stato sorprendente. La semina nei campi dei territori ha prodotto più di 1200 chili tra fagioli e mais. L’allevamento delle capre, che rappresenta una rendita sicura per le famiglie, ha fatto nascere 345 capretti che potranno essere ridistribuiti ad altri nuclei familiari.
Dalla vendita dei prodotti poi, le famiglie hanno avuto un piccolo ma importante guadagno per il loro futuro.
Per comprendere l’importanza che ha rappresentato questo progetto per le popolazioni di Kigogo e Irangi, basti pensare che alcune famiglie hanno potuto pagare le tasse scolastiche per i figli e quindi garantirgli un’istruzione. Per molti anziani invece ha rappresentato una vera e propria pensione.
Due capre e una Capanna ha portato fiducia e speranza, oltre a una possibilità concreta di investimento nel futuro.
Grazie al successo di questo progetto ora è pronta la fase due, che porterà ad altre famiglie lo stesso importante contributo dato alle prime cento, fornendo ulteriori strumenti per lo sviluppo dell’economia legata all’agricoltura e all’allevamento.

Cosa puoi fare

  • Donare
  • Partecipare

Dona con Paypal o carta di credito

Scegli un progetto


Potrai scegliere l'importo da donare nella prossima pagina, pagando con il tuo conto Paypal o con qualunque carta di credito.
Anche poco, aiuta molto!

image

Dona con un bonifico

Puoi effettuare un bonifico presso la Banca di Credito Cooperativo di Lezzeno, sul conto corrente intestato a Okapia Onlus: IBAN IT53J0861851410000000009712.
Nella causale, se vuoi, puoi specificare il progetto a cui vuoi contribuire. 

Dona il tuo 5xmille

Dona il 5xmille dell'Irpef a Okapia. Scegli il numero 97704610159, la giusta combinazione per dare vita a grandi progetti.

 

Partecipa al volontariato

Collabora con noi

Siamo un'associazione nata da poco con grande voglia di fare e di entusiasmo. Hai delle idee? Vuoi collaborare con noi? Scrivici o chiamaci, saremo felice di accoglierti nella grande famiglia di Okapia.

Scrivici

Contattaci all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando il numero 335 7374569.