• Chi è OKAPIA

     

    Okapia è un'associazione che opera nel settore dell'educazione, della formazione e nell'ambito delle attività di sviluppo socio-economico.

     

    DONA ORA

  • Più che una scuola

    Il Progetto PIU’ CHE UNA SCUOLA in Rwanda, prevede la riqualificazione del complesso scolastico di Gitabage, a Bukongi nel Distretto di Rulindo, situato a 55 km a Nord della capitale Kigali.

    Read More
  • Piccole Donne Crescono

    Negli ultimi anni si parla sempre di più del ruolo della donna nella società, e spesso la rinascita di un popolo, di una tribù o di una regione, inizia da una nuova consapevolezza della donna e dalla trasformazione del suo ruolo all’interno del mondo in cui vive. 

    Read More

La vera strada di casa

 I bambini di strada in Rwanda sono un problema che non trova soluzioni durature, nonostante gli sforzi degli ultimi decenni. L’estrema povertà, la mancanza di lavoro e di risorse per poter crescere i figli, e i conflitti familiari, spingono bambini e ragazzi a lasciare la propria casa per cercare migliori condizioni di vita nelle strade e nei centri commerciali.

Come è facilmente intuibile le condizioni di questi bambini non migliorano, ma precipitano velocemente. Sopravvivono vendendo rottami metallici, raccogliendo scarti di cibo nella spazzatura, caricando e scaricando camion, lavando veicoli. Tutto ciò in cambio di qualche soldo utile alla sopravvivenza.
La vita per le strade di Kigali però è molto difficile: la malnutrizione, la mancanza di cure mediche e protezione, la violenza degli adulti, l’uso indiscriminato di farmaci, l'accattonaggio, sono solo alcune delle difficoltà che devono affrontare. Per le bambine e le ragazze è ancora più complicato e pericoloso, perché spesso la necessità di cibo e denaro le spinge alla prostituzione. Rimangono spesso vittime di violenza sessuale, con conseguenti gravidanze indesiderate e matrimoni precoci, o aborti indotti e infezioni da malattie sessualmente trasmissibili.
La Caritas di Kigali da oltre 30 anni gestisce un programma di tutela dei bambini e giovani di strada, cercando di dargli assistenza e di convincerli a tornare alle loro famiglie. Nonostante l’impegno però, il fenomeno non si è arrestato e ha continuato ad aumentare di anno in anno. Si è reso quindi necessario un intervento mirato sulle famiglie.

Il progetto “La nuova strada di casa” promosso da Okapia in collaborazione con Caritas Kigali mira a sviluppare un programma di “rafforzamento familiare” per prevenire l’abbandono e lo sfruttamento dei ragazzi. L’attività prevede il recupero dei bambini dalla strada presso un centro di aggregazione giovanile gestito da Caritas, garantendo assistenza medica e psicologica sia a loro che alle loro famiglie.
Contemporaneamente queste ultime riceveranno anche una formazione professionale di avvio al lavoro, sostenuta da microcredito. Terminato il recupero psicologico, i ragazzi potranno rientrare in famiglia con una condizione nuova e un ambiente più adatto alla loro crescita, senza il bisogno di tornare per strada.

Cosa puoi fare

  • Donare
  • Partecipare

Dona con Paypal o carta di credito

Scegli un progetto


Potrai scegliere l'importo da donare nella prossima pagina, pagando con il tuo conto Paypal o con qualunque carta di credito.
Anche poco, aiuta molto!

image

Dona con un bonifico

Puoi effettuare un bonifico presso la Banca di Credito Cooperativo di Lezzeno, sul conto corrente intestato a Okapia Onlus: IBAN IT53J0861851410000000009712.
Nella causale, se vuoi, puoi specificare il progetto a cui vuoi contribuire. 

Dona il tuo 5xmille

Dona il 5xmille dell'Irpef a Okapia. Scegli il numero 97704610159, la giusta combinazione per dare vita a grandi progetti.

 

Partecipa al volontariato

Collabora con noi

Siamo un'associazione nata da poco con grande voglia di fare e di entusiasmo. Hai delle idee? Vuoi collaborare con noi? Scrivici o chiamaci, saremo felice di accoglierti nella grande famiglia di Okapia.

Scrivici

Contattaci all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando il numero 335 7374569.